venerdì 18 ottobre 2013

Cosa c'è di buono in sala? Andiamo a vedere...



Risponderei con un laconico: nulla di che!



Ma sono sicura che tra noi ci sarà sempre qualcuno incapace di rinunciare al suo week end cinematografico, dunque vedere i titoli che ci aspettano in sala, potrebbe tornare utile. Partiamo dalla super accoppiata mesozoica di Hollywood, Stallone Schwarzenegger e del loro Escape Plan - Fuga dall'inferno. Un action d'evasione, per così dire...


A seguire un titolo made in Italy, una sorta di sfida all'ultimo bicipite (nascosto, molto nascosto) tra l'attore e regista Rocco Papaleo e Riccardo Scamarcio in Una piccola impresa meridionale. Papaleo è Costantino, un prete che "si spreta" e viene confinato dalla madre affinché nessuno sappia della sua svestazione. 


Giovani ribelli - Kill your darlings di John Krokidas con l'ormai grande maghetto Potter, non so. C'è chi parla addirittura di un nuovo Dead poets society (L'attimo fuggente), io andrei molto cauta e aspetterei di vedere il film. 


Two Mothers di Anne Fontaine, un film drammatico basato sul romanzo "Le nonne" di Doris Lessing. Protagoniste Robin Wright e Naomi Watts e in due parole, finisce che ognuna di loro si innamora del figlio dell'altra. (Bah).


Cose Nostre - Malavita di Luc Besson è invece l'adattamento del romanzo omonimo di Tonino Benacquista. Una famiglia di mafiosi che si trasferisce in Normandia sotto la protezione testimoni. Nel cast spiccano nomi come quello di Robert De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones. Classico film che andrei a vedere solo per la presenza di alcuni pezzi da novanta...


La prima neve di Andrea Segre, direttamente da Venezia, dopo Io sono Li, la storia di un togolese emigrato in Italia. 


Il flauto di Luciano Capponi (ma cos'è sta roba?)



"L'umanità si trova oggi a un bivio. Una via conduce alla disperazione, l'altra all'estinzione totale. Speriamo di avere la saggezza di scegliere bene". 



(Woody Allen, Effetti collaterali, 1980)

5 commenti:

  1. Dovessi scegliere punterei su Kill Your Darlings ma dalle mie parti non si è visto. Questa settimana rinuncio a tutto e mi do ai recuperi (e se il commento rimane e non mi spunta la pagina bianca come al solito, vado di champagne!!)

    RispondiElimina
  2. esatto, nulla di che...

    sly + schwarzy super accoppiata mesozoica ahahahh :D

    RispondiElimina
  3. Bolla prepara la bottiglia perché il tuo commento c'è!!! Finalmente...mancavi da queste parti eh...*_*

    RispondiElimina
  4. Cannibal I giovanotti però richiamano il fascino della tamarrata e a noi "ce piace", inutile negarlo. XD

    RispondiElimina
  5. Sly e Arnold hanno funzionato alla grande anche sta volta, saranno vecchi e mesozoici quanto vi pare, ma spaccano ancora il deretano ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...