lunedì 21 ottobre 2013

Massarì, un docufilm di Accursio Graffeo.



Parliamo di cinema indipendente oggi, di un progetto che guarda al passato per rendergli omaggio. Lo sguardo di Accursio Graffeo, giovane regista siciliano, si posa sulla figura di quelle straordinarie strutture che rappresentano la parte più viva e genuina del mondo agricolo. Graffeo si è immerso nelle Massarie, filmandole in tutte le loro sfaccettature e lo fa cercando di tracciare un parallelo che leghi la storia, al presente. 

Il documentario mostra allo spettatore la magia, la storia e la bellezza di queste strutture antiche e dei paesaggi circostanti, ponendo l'attenzione sulle funzioni attuali. Si passa quindi dalla masseria trasformata in albergo e Spa, alla masseria vissuta ancora come un tempo, dalla masseria che vanta le più moderne attrezzature e che mantiene le antiche caratteristiche e produce latte di alta qualità alla masseria abbandonata a se stessa. L'obiettivo di Massarì è promuovere il territorio pugliese, pieno di bellezze, partendo proprio da queste strutture. Le rassegne cinematografiche, oltre ai Festival, su tutto il territorio nazionale, saranno le location ideali per far conoscere questa interessante realtà. 

I protagonisti raccontano attraverso il proprio vissuto le fasi di queste costruzioni, così ricche di storia e tradizione. Oggi si conoscono le masserie come contesto, come quadri entro i quali prendono vita ricevimenti, matrimoni; i racconti della gente intervistata invece, riportano in vita gli aspetti più autentici, più umili. Il docufilm è patrocinato dalla Regione Puglia e dalla provincia di Taranto, anche se attualmente è in fase di montaggio.

Novità interessante è che, chiunque fosse interessato al progetto può sostenerlo grazie alla campagna di crowdfunding on line su produzioni dal basso, il metodo di raccolta fondi e finanziamenti attraverso una sottoscrizione popolare per la realizzazione di un progetto.
Per maggiori info sul docufilm, potete visitare il sito http://massaridocufilm.wordpress.com/

Aiutiamo l'Arte e facciamo in modo che questa, con umiltà e passione, si dipani in quanti più "dove" possibili...



*Un sentito in bocca al lupo ad Accursio e al suo Massarì!!!


2 commenti:

  1. Sì Marco, poi questo ragazzo è un tipo in gamba. Ho avuto la fortuna di conoscerlo. Ha un forte spirito documentaristico e tante buone idee. Buona fortuna a lui e a Massarì. ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...