martedì 24 giugno 2014

Confessioni di una mente pericolosa (la mia).



Ebbene sì. L'ho fatto.

Sono tornata all'Università.
Con un'idea ben precisa in testa, un pensiero che mai durante questi tre anni mi aveva abbandonata.
Sono tornata nonostante le madonne e le bestemmie. Nonostante i vaffanculo e i porcatroiamerdosa; le mie migliori amiche. Sì, nonostante le parolacce e i pianti e le volte in cui abbia maledetto tutto di me, soprattutto quella cicala fatta di non so ancora quali droghe che mi canta nella testa e decide per me. 
(Maledetta!) 

Lo scorso anno, così per curiosità, inviai la domanda per la verifica dei requisiti di accesso alla magistrale in Lettere. L'esito fu positivo. Quella porta socchiusa ha iniziato ad aprirsi pian piano, e da lì ora si affaccia una luce che mi cambia di nuovo prospettiva. Ho pensato che "rinunciare perché è troppo complicato" non è la soluzione. Non lo è mai. 

La strada è sempre in salita, i piagnoni sfasciaentusiasmo sono ovunque. Ma io che sono matta e altro non ho che la mia follia, vado dritta per la mia strada. Letteratura e lingua, studi italiani ed europei. Senti come suona bene. E' la mia strada, la mia vita e la mia condanna. 
E poi ho una promessa da mantenere...a quella stella in cielo che già so, mi porterà fortuna.

"Vuoi dirmi, per piacere, da che parte devo andare adesso? Chiese Alice.
Dipende molto dal luogo dove vuoi andare, rispose lo Stregatto".

12 commenti:

  1. Buon lavoro! E sappi che, per fortuna, c'è gente matta tanto quanto te, evviva le passioni! :)

    RispondiElimina
  2. Daje Vale, sei tutti noi!!!
    Ammetto che, se non fossi una delle poche italiane fortunate e dotate di lavoro fisso, l'idea di tornare all'uni e impelagarmi in traduttori e interpreti o lingue orientali non mi dispiacerebbe affatto... ma in questo momento sarebbe un suicidio bello e buono.
    Quindi, ri-daje e vinci anche per noi! :)

    RispondiElimina
  3. Grazie Bollina! <3 Che la pazzia sia sempre con me. =)

    RispondiElimina
  4. Gli esami non finiscono mai!
    Dai che ce la farai :)

    RispondiElimina
  5. Dato che io ogni giorno sono quasi sul punto di mollare l'Università, e anche perché dentro di me penso che la Laurea sia e resterà inarrivabile (per mille motivi), la tua forza e il tuo entusiasmo di ritornare tra i libri, mi restituisce quella carica che io avevo fino a qualche anno fa e ho perduto oramai, forse. Quindi Grazie Valentina ^_^

    RispondiElimina
  6. Grazie a te Peppe. Non devi mai perdere la voglia di crederci, è dura a volte ma tu devi continuare perché si tratta del tuo orgoglio, amor proprio, dignità, chiamala come vuoi. Si tratta di te! E tu, meriti di arrivare fino alla fine per capire cosa si prova. =)

    RispondiElimina
  7. In bocca al lupo :D
    Ignora i gufi, tanto sono solo parole ^^

    RispondiElimina
  8. Sono contenta per te, hai preso una decisione molto coraggiosa. Ti auguro tutto il meglio possibile, in bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  9. Fallo! Fallo! Fallo! Brava. Io mi sono presa un colpo all'università, mentre lavoravo a tempo pieno, mentre ero sposata, mentre ... tante altre cose. Ma il giorno in cui mi hanno proclamata "Dott." ho avuto il premio più grande. Sapere di avercela fatta con le mie forze (anche se con le rughe!).
    Ps. Consiglio comunque un paio di cocktails per i giorni pre-esame! :))))

    RispondiElimina
  10. Graaaazie Acalia, grazie E. e grazie Manuela!!! Un abbraccio e sempre "daje". =D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...