mercoledì 30 settembre 2015

Big Hero 6

 
 
Con Big Hero 6, la Disney si ispira per la prima volta a un fumetto Marvel. Una sfida che richiede coraggio e originalità, se solo si considera il precedente Frozen.
Eppure, parliamo di questo 54° lungometraggio firmato Disney, come del "capolavoro dopo il capolavoro".
Qualcosa che nessuno o forse pochi, si sarebbero aspettati.
 
E la risposta è semplice, come lo è perdersi nei colori accoglienti di una città surreale, che fonde i tratti d'Oriente e Occidente, San Fransokyo.
Ci si perde poi nel dolore e nel tentativo di superarlo. Come accadde per Bambi o Il Re Leone (il più grande trauma cinematografico della mia vita!). L'amore fraterno e la forza di una famiglia semplice, e poi un operatore sanitario personale...
 
Disegnato con il solo e unico intento di commuovere chiunque, e vi sfido, uno ad uno, se doveste affermare il contrario. Baymax è la voglia di un abbraccio, la dolcezza che si sposta e si sente talvolta ingombrante, eppure arriva dove vuole. Ti guarda, ti "scannerizza" e ti cura.
Un Bot-Totoro, bianco e morbido, di cui tutti avremmo bisogno.
Ma Baymax non è soltanto l'amico pronto a salvarti, non che questa attitudine sia di poco conto, tutt'altro. Però non possiamo fare a meno di ricordare che, il meglio di noi che facciamo in vita, anche dopo di noi, continuerà ad esserci. Il nostro bene, nel caso ci fossimo riusciti davvero, continuerà a sopravvivere, a trovare una dimora sicura, una strada nuova da prendere.
 

Un gruppo di nerd scatenati, supereroi poco credibili ma... chissenefrega!
Perché alla fine vince il bene, vince quella cosa cicciottosa e morbida, pronta a ricordarti che devi stare bene.
Un altro film destinato a diventare un classico delle nuove generazioni. Mio figlio Luca ad esempio lo ha trovato straordinario, lui che ama i supereroi e i protagonisti che hanno più o meno la sua stessa età. Ora lo adora, e lo vediamo almeno una volta al giorno.
Tant'è...
 
"Luca smettila di fare lo scemo!"
"Mamma... non rientra nel mio database personale".

15 commenti:

  1. Molto bello e tenerissimo Baymax, coraggiosa la Disney ad ispirarsi ad un fumetto Marvel quasi sconosciuto (aaah, questi mega-acquisti....) ma non c'è da gridare al capolavoro, almeno per me.
    L'Oscar l'avrebbe meritato La principessa splendente, sia per le tematiche che per la realizzazione.
    E la Pixar con Inside Out ha decisamente travalicato!

    RispondiElimina
  2. Capolavoro da prendere con le pinze, diciamo che in questi casi i sentimenti ti portano a perdere un po' di "pudore critico", ma a me non dispiace. =P
    La principessa devo vederla, così come Inside Out. Spero di andare venerdì, anche perché il nano qui, mi tormenta. ^_^

    RispondiElimina
  3. C'è l'ho registrato sul mio mysky, devo ancora vederlo...grazie a te almeno so cosa mi aspetta, un film comunque carino ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Pietro =) Sì, te o consiglio vivamente, sempre piacevole dedicare del tempo a questi film. Almeno per come la vedo io.
    P.S. grazie per averci ascoltato lunedì!
    Posso chiederti cosa ne pensi? Sincero sincero. ^____^

    RispondiElimina
  5. Di niente..la parte migliore è quando mi hai menzionato XD
    no scherzo...comunque è un bel programma e adesso la radio che sento quando sono al pc è Ryar Webradio, manca ancora il podcast della puntata però, ho visto anche gli altri delle stagioni precedenti e tanti interessanti che ascolterò, continuate così....quale sarà il prossimo argomento?

    RispondiElimina
  6. Ahahahah, ma grazieeeeeee! =D
    Sono davvero felice. Questo mese sarà interamente dedicato ai film targati Dinsey/Pixar, e il prossimo sarà Monsters & Co. =)

    RispondiElimina
  7. Baymax mitico, ambientazione azzeccata, ottimo prodotto.
    Promosso anche per me.

    RispondiElimina
  8. D'accordissimo Ford. Ambientazione azzeccatissima e un robot adorabile. =)

    RispondiElimina
  9. Big Hero 6 mi ha preso tanto... ma davvero tanto! In una TOP5 Disney, lo metto al quinto posto!
    E' un mix di tutto quello che ero quando ero ragazzino... Sarà per questo che mi ha davvero coinvolto!

    RispondiElimina
  10. Sarò onesto... a me non ha detto nulla.
    Buoni gli intenti, ma tempistiche tutte sbagliate.

    RispondiElimina
  11. Ecco. E' arrivato il guastafeste. =P

    RispondiElimina
  12. Non ho visto il film, ma dal trailer e da quello che ho letto in giro concordo sull'accostamento Baymax-Totoro

    RispondiElimina
  13. Divertentissimo! Baymax è pucciosone *__*
    Si vede con piacere ed è ben realizzato, a mio parere. Concordo col fatto che potrà segnare i più giovani ;)
    Ciao Vale!!! ^_^

    RispondiElimina
  14. Scusate ma proprio un parallelo con totoro non ce lo vedo...pianeti anzi universi li separano...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...