lunedì 14 settembre 2015

Del dopo e del domani

 
 
Del dopo e del domani si ha sempre un po' timore.
Perché il tempo racchiude in sé l'ignoto, e non puoi nemmeno prepararti.
Nonostante ciò, noi continuiamo a vivere la nostra vita in funzione di tutti i dopo e tutti i domani che ci aspettano.
 
Domani ricomincia la scuola.
Oggi piove, e in casa regna l'odore del bucato del giorno precedente, sullo stendino ciondolano zaini pronti per esser riempiti e portati sulle spalle, insieme alle tovagliette per la merenda. Le divise della scuola che aspettano di essere indossate, e due figli con la testa ancora in vacanza, poco rassegnati all'idea di dover dire basta all'estate.
 
Sul tavolo le ultime pagine del libro delle vacanze, i colori sparsi e tu che corri alla ricerca dell'ennesima gomma che non si trova, il temperino che non tempera più, la matita consumata e la più frequente delle promesse riservate ai tuoi figli: "Domani mamma ne compra una nuova".
Domani mamma compra la matita, il temperino e i colori. Il quaderno a quadretti e quello a righe.
Promesso!
 
Sui letti appena fatti, il tentativo disperato di un cambio di stagione. Via i costumi e i pantaloncini corti, via il sapore dei mesi più caldi e diamo il benvenuto all'autunno.
 
Benvenuto mio amatissimo "tran tran".
Ti amo e ti odio.
Ti odio, perché con te i giorni si fanno complicati e pieni. Perché mi sembra di non farcela ed è come ritrovarsi continuamente a un passo dal tracollo.
Ti amo, perché alla fine me la cavo, e senza di te la vita non avrebbe nemmeno il gusto dolce e salato del dopo, e del domani.
 
 

10 commenti:

  1. Io questa estate sono stata bene davvero, e sinceramente il pensiero di tornare al solito casino quotidiano un po' mi deprime..ma i bacarospi han necessità di ritrovare regole e routine, anche se di voglia di riprendere la scuola proprio non ce n'è...

    RispondiElimina
  2. Anche io sono stata bene, e anche i miei hanno bisogno di regole e ordine. Taaante, regole. XD
    In bocca al lupo sorè, e buon tran tran anche a te. :-*

    RispondiElimina
  3. L'estate è sinonimo di libertà...ma l'autunno è sinonimo di stabilità e routine che a me piace ;)

    RispondiElimina
  4. Piace anche a me Pietro! =)
    Nonostante spesso me ne lamenti, ma come vivrei senza questo tran tran?

    RispondiElimina
  5. io adoro il tram tram quotidiano, perché sono malata di punti fissi e di strutture molto ben definite... però ammetto che il rientro non è sempre così facile ed immediato

    RispondiElimina
  6. Non è mai facile, vero. Però necessito anch'io dei miei punti fermi, nel bene e nel male.
    Un besito Patalice! =)

    RispondiElimina
  7. In questo periodo sto amando il "tram tram".
    Perchè, sotto-sotto, vorrei avere una vita normale ... ordinaria... almeno per un pochino :)

    RispondiElimina
  8. Secondo me alla fine è quello che vogliono tutti. =)

    RispondiElimina
  9. Buon tram tram ;) Anche a me non dispiace! Adoro avere cose da fare (non che manchino mai, del resto XD)!

    RispondiElimina
  10. Grazie Giò, buon tran tran anche a te! ^_^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...